Sei qui: Home
25-02-2021 - 12:14:42

Si informa che, la Regione Puglia, ha approvato l'avviso pubblico relativo all'erogazione di "Borse di studio" in favore degli studenti iscritti alle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado (Scuole Superiori).

   Le domande vanno presentate entro le ore 12:00 del 15 Marzo 2021, esclusivamente sul portale  www.studioinpuglia.regione.puglia.it I richiedenti dovranno essere in possesso dell'attestazione ISEE, non superiore ad € 10.632,94. Le domande vanno presentate da un genitore o direttamente dallo studente, se maggiorenne. L'importo della borsa di studio è di € 200,00. L'avviso integrale  può essere scaricato dal link:    http://www.regione.puglia.it/web/istruzione-e-formazione

Pubblicata Martedì 23 Febbraio 2021
 
PDF  Stampa  E-mail 
Ultimo aggiornamento ( Venerdì 12 Febbraio 2021 )

La ASL Lecce ha predisposto un piano di vaccinazione antiCovid con un'organizzazione capillare sul territorio provinciale, definito sulla base delle indicazioni del Ministero della Salute e della Regione Puglia, individuando tempi, luoghi, modalità organizzative di somministrazione del vaccino e fasce di popolazione coinvolte. La campagna parte quindi con la vaccinazione dei cittadini dagli 80 anni in sù e coinvolgerà man mano, come da calendario, le altre fasce della popolazione.

Da giovedì 11 febbraio sarà possibile effettuare la prenotazione senza prescrizione del medico attraverso i CUP aziendali (Sedi fisiche e numero Cup 0832 1979911 dal lunedì al sabato dalle 8.15 alle 13.45 e dal lunedì al venerdì anche dalle 15.15 alle 17.45).
A breve si potrà prenotare anche in farmacia presentando la tessera sanitaria di persona o su delega tramite il sistema FarmaCup.

La ASL ha elaborato un'ulteriore modalità di prenotazione e somministrazione del vaccino antiCovid. Durante la Conferenza dei Sindaci tenutasi questa mattina, alla presenza del Prefetto, la Direzione generale ha coinvolto attivamente i Sindaci, chiedendo l'individuazione di uno o più punti vaccinali per ogni Comune. Le sedi, che saranno allestite in sinergia tra Comuni e ASL, tra il 15 e il 21 febbraio, integrano quelle già individuate nella fase iniziale nei distretti.
Le vaccinazioni inizieranno il 22 febbraio.

Secondo il Piano ASL, team di vaccinatori si muoveranno da un Comune all'altro, ottimizzando tempo e risorse.
Questa modalità di prossimità - che ha registrato un'ampia disponibilità da parte dei Sindaci - consente di effettuare prenotazioni e vaccinazioni in punti vaccinali più comodi da raggiungere per i cittadini e in tempi contingentati.
Determinante quindi il ruolo delle amministrazioni comunali e dei Medici di medicina generale. I medici hanno infatti dato la propria disponibilità nel percorso informativo pre vaccinale, nella individuazione delle persone non deambulanti che necessitano della vaccinazione in casa e la disponibilità a effettuare vaccinazioni a domicilio.

Al momento della vaccinazione occorre essere muniti della tessera sanitaria. L’intervento di vaccinazione interesserà tutta la popolazione over 16 della provincia di Lecce, circa 681.810 abitanti (esclusi i minori da 0 a 16 anni), suddivisa per fasce di età o di rischio clinico. I cittadini over 80, da cui si parte, sono 52.118.

Nella pianificazione della campagna nei singoli comuni (in allegato), condivisa oggi con i Sindaci e con i Direttori di Distretto, sono stati utilizzati strumenti evoluti, mutuati dall’ingegneria dei processi industriali, che seguono i criteri dell’ottimizzazione dell’uso delle risorse per giornata vaccinale, la riduzione degli spostamenti da parte dei team all’interno di un territorio e il simultaneo avvio e conclusione del percorso vaccinale.

----------------------------------------------------------
Sonia Pellizzari
Ufficio stampa
U.O.S.D. Comunicazione e Informazione istituzionale ASL LE

Pubblicata Venerdì 12 Febbraio 2021
 
PDF  Stampa  E-mail 
Ultimo aggiornamento ( Martedì 26 Gennaio 2021 )

Istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nella data del 27 gennaio, giorno in cui, nel 1945, le truppe dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz, la Giornata della Memoria fu introdottoa in Italia nel 2000: «la Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria” – recitano gli articoli 1 e 2 della Legge n. 211 del 20 luglio 2000 – al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati».

In occasione della Giornata della Memoria, la Legge stabilisce che su tutto il territorio nazionale siano «organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere».

 

 

Pubblicata Martedì 26 Gennaio 2021
 
PDF  Stampa  E-mail 
Ultimo aggiornamento ( Martedì 19 Gennaio 2021 )

Parte  a Collepasso il  servizio "C'E' POSTA PER TE" . Coinvolte anche  le biblioteche comunali di  Aradeo - Cavallino - Taurisano - Taviano - Tuglie. Il progetto  prevede la consegna gratuita a domicilio, in bicicletta o a piedi,  dei libri che saranno richiesti  in prestito da  anziani, disabili e amanti della lettura.  Il servizio  vede coinvolti l'Assessorato alla Pubblica Istruzione e Cultura, i giovani del servizio civile, e le  Associazioni di volontariato.  Per le richieste si potrà telefonare ai seguenti numeri telefonici:  - 0833 341096  0833 341568 - oppure scrivere a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

L'elenco dei  libri  a disposizione, in continuo aggiornamento,  può  essere visionato seguendo il presente percorso: Istruzione e formazione  -   Biblioteca - Patrimonio - Sezione Puglia e Salento.  In allegato la locandina del servizio.

Allegati:
Scarica questo file (POSTAPERTE.jpg)POSTAPERTE.jpg[ ][ ]
Pubblicata Lunedì 18 Gennaio 2021
 

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, nella seduta del 13 gennaio, il decreto-legge Ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e prevenzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e di svolgimento delle elezioni per l’anno 2021, prorogando al 30 aprile 2021 lo stato di emergenza.

Queste le principali novità del decreto-legge:

Pubblicata Sabato 16 Gennaio 2021
 
Pagina 1 di 167
Comune di Collepasso
Piazza Dante, 25 - 73040 Collepasso (LE)
Tel. (+39)0833.341568 - Fax (+39)0833.349000
Posta Elettronica Certificata: comunecollepasso@pec.rupar.puglia.it
C.F. 81001570753
P.IVA 00583550751

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. I siti web del Comune di Collepasso utilizzano cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e l'uso delle applicazioni online. Proseguendo la navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa sulli'uso dei cookie dove sono specificate le modalità per configurare o disattivare i cookie. Maggiori informazioni.

Accetto i cookie da questo sito.